Contro L’attimo fuggente

Robin Williams che invita a cambiare prospettiva da sopra una cattedra, Robin Williams che fa strappare le pagine teoriche dei manuali di poesia, Robin Williams che sussurra carpe diem ai suoi studenti, Robin Williams alla porta che viene salutato con un audace “O capitano! Mio capitano!” da quel che rimane della Setta dei poeti estinti. L’attimo fuggente è il film che più di tutti, perlomeno nel mondo occidentalizzato, ha delineato la figura dell’insegnante modello: anticonformista, decisamente curioso, una guida carismatica per i propri studenti, un eroe del libero pensiero, un maestro capace di ispirare le più nobili azioni e intenzioni. L’insegnante modello ha un nome e cognome, John Keating, e un volto, quello dell’inconfondibile Robin Williams.

Scritto da Tom Schulman e diretto da Peter Weir, L’attimo fuggente è diventato uno dei titoli più iconici della storia della settima arte. Uscì nel 1989, anno di cambiamenti epocali, e creò sin da subito un immaginario potente. Ci disse e ci dice ancora che la letteratura salverà il mondo, che la poesia può migliorare le esistenze di ciascuno di noi, che ogni occasione va presa e vissuta al momento giusto perché non si ritornerà più indietro. È un film intenso, toccante in alcune parti, fin troppo lacrimevole in altre, che ha ispirato più insegnanti che studenti. La voglia di salire sopra una cattedra, di essere amati e stimati incondizionatamente dai propri allievi, di essere paladini di un’arte pura e sincera, è una suggestione da cui è difficile sottrarsi. Purtroppo, aggiungiamo con una nota di mestizia.

Questo è un estratto del quinto capitolo di Consigli di classe, intitolato Cosa ci insegna il prof. Keating de L’attimo fuggente?  

L'attimo fuggente

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...